×
Nonostante i costi di server e hosting,
il servizio di UkuleleAccordi è offerto gratuitamente.
Per favore disabilita Adblock per permetterci di andare avanti.
adblock

La ballata dell'amore cieco - Accordi per Ukulele

  • La ballata dell'amore cieco

    Suonata 10301 volte.
  • Am

    Un uomo o

    F

    nesto, un

    G

    uomo

    C

    probo,

    tralala

    G

    lalla tralalla

    C

    lero

    Am

    s'innamo

    F

    rò per

    G

    duta

    C

    mente

    d'una che

    E7

    non lo amava

    Am

    niente.


    Am

    Gli disse

    F

    porta

    G

    mi do

    C

    mani,

    tralala

    G

    lalla tralalla

    C

    lero

    Am

    gli disse

    F

    porta

    G

    mi do

    C

    mani,

    il cuore di tua

    E7

    madre per

    G

    i miei

    Am

    cani.


    Am

    Lui dalla

    F

    madre

    G

    andò e l'uc

    C

    cise,

    tralala

    G

    lalla tralalla

    C

    lero

    Am

    dal petto il

    F

    cuore

    G

    le strap

    C

    e dal suo

    E7

    amore ritor

    Am

    nò.


    Am

    Dm

    Am

    Am

    Dm

    C

    Am

    Dm

    Am

    F

    G

    Am

    Am

    Non era il

    F

    cuore,

    G

    non era il

    C

    cuore,

    tralala

    G

    lalla tralalla

    C

    lero

    Am

    non le basta

    F

    va

    G

    quell'or

    C

    rore,

    voleva un'altra

    F

    prova del suo

    G

    cieco a

    Am

    more.


    Am

    Gli disse

    F

    amor se

    G

    mi vuoi

    C

    bene,

    tralala

    G

    lalla tralalla

    C

    lero

    Am

    Gli disse

    F

    amor se

    G

    mi vuoi

    C

    bene,

    tagliati dei

    F

    polsi le

    G

    quattro

    Am

    vene.


    Am

    Le vene ai

    F

    polsi

    G

    lui si tagl

    C

    iò,

    tralala

    G

    lalla tralalla

    C

    lero

    Am

    e come il

    F

    sangue

    G

    ne sgor

    C

    gò,

    correndo come un

    F

    pazzo da

    G

    lei tor

    Am

    nò.


    Am

    Dm

    Am

    Am

    Dm

    C

    Am

    Dm

    Am

    F

    G

    Am

    Am

    Gli disse

    F

    lei ri

    G

    dendo

    C

    forte,

    tralala

    G

    lalla tralalla

    C

    lero

    Am

    Gli disse

    F

    lei ri

    G

    dendo

    C

    forte,

    l'ultima tua

    F

    prova

    G

    sarà la

    Am

    morte.


    Am

    E mentre il

    F

    sangue

    G

    lento us

    C

    civa,

    e ormai cam

    G

    biava il suo colo

    C

    re,

    Am

    la vani

    F

    G

    fredda gioi

    C

    va,

    un uomo s'era

    F

    ucciso per

    G

    il suo a

    Am

    more.


    Am

    Dm

    Am

    Am

    Dm

    C

    Am

    Dm

    Am

    F

    G

    Am

    Am

    Fuori sof

    F

    fiava

    G

    dolce il

    C

    vento

    tralala

    G

    lalla tralalla

    C

    lero

    Am

    ma lei fu

    F

    presa

    G

    da sgo

    C

    mento,

    quando lo

    F

    vide

    G

    morir con

    Am

    tento.


    Am

    Morir con

    F

    tento e in

    G

    namo

    C

    rato,

    quando a lei

    G

    niente era res

    C

    tato,

    Am

    non il suo a

    F

    more,

    G

    non il suo

    C

    bene,

    ma solo il sangue

    F

    secco delle

    G

    sue

    Am

    vene.


    Am

    Dm

    Am

    Am

    Dm

    C

    Am

    Dm

    Am

    F

    G

    Am

    Am

    Dm

    Am

    Am

    Dm

    C

    Am

    Dm

    Am

    F

    G

    Am