×
Nonostante i costi di server e hosting,
il servizio di UkuleleAccordi è offerto gratuitamente.
Per favore disabilita Adblock per permetterci di andare avanti.
adblock

Ahi Maria - Accordi per Ukulele

  • Ahi Maria

    Rino Gaetano
    1979

    Suonata 6499 volte.
  • E

    D

    quando tramonta il

    G

    sol

    A

    una canzone d'a

    D

    mor

    Bm

    da Baja a Sal

    Em

    vador oh Ma

    D

    ria per

    A

    te cante

    D

    rò.

    A7

    D

    A7

    da

    D

    quando sei andata

    A

    via da

    D

    quando non ci sei

    A

    più

    da

    D

    quando la pasta

    A

    scotta non la mangio

    D

    più

    ahi Ma

    A7

    ria chi mi manca sei

    D

    tu.

    A7

    D

    A7


    La mat

    D

    tina mi alzo

    A

    tardi e

    D

    dormo finchè mi

    A

    va

    e il caf

    D

    fè me lo portano a

    A

    letto due bionde in tu

    D

    ahi Ma

    A7

    ria chi mi manca sei

    D

    tu.

    A7

    D

    A7


    La

    D

    notte vado a bal

    A

    lare per cancel

    D

    lare i sogni

    A

    miei

    da

    D

    qualche tempo ho più

    A

    donne del d.

    D

    j.

    ahi Ma

    A7

    ria ma tu non ci

    D

    sei.

    A7

    D

    A7


    E

    D

    questo sapore

    A

    strano che è

    D

    fatto di liber

    A

    mi

    D

    dice che oggi qual

    A

    cosa è cambiato in

    D

    me

    ahi Ma

    A7

    ria non sei più con

    D

    me.

    A7

    D

    A7


    E

    D

    quando tramonta il

    G

    sol

    A7

    una canzone d'a

    D

    mor

    Bm

    da Baja a Sal

    Em

    vador oh Ma

    A7

    ria cante

    D

    rò oh oh

    D7

    G

    A7

    D

    Bm

    Em

    ahi Ma

    D

    ria por

    A7

    ti canta

    D

    rè.

    A7

    D

    A7


    L'

    D

    acqua mi fa un po'

    A7

    male la

    D

    birra mi gonfia un

    A7

    po'

    vado

    D

    avanti triste

    A7

    mente a champagne e bon-

    D

    bon

    ahi Ma

    A7

    ria mi manca il tuo a

    D

    mor.

    A7

    D

    A7


    Il

    D

    mio caimano

    A7

    nero pian

    D

    gendo mi confi

    A7

    che

    D

    non approvava il pro

    A7

    getto del met

    D

    ahi Ma

    A7

    ria da te torne

    D

    rò.

    A7

    D

    A7


    L'Hima

    D

    laya era lon

    A7

    tano l'ascen

    D

    sore lì non

    A7

    c'è

    ma il

    D

    vecchio saggio in

    A7

    diano ha predetto

    D

    che

    ahi Ma

    A7

    ria ritorni da

    D

    me.

    A7

    D

    A7


    Seb

    D

    bene ho più soldi in

    A7

    tasca e

    D

    donne ne ho troppe or

    A7

    mai

    seb

    D

    bene il tuo cane

    A7

    fuori non porto

    D

    più

    ahi Ma

    A7

    ria chi mi manca sei

    D

    tu.

    A7

    D

    A7


    E

    D

    quando tramonta il

    G

    sol

    A7

    una canzone d'a

    D

    mor

    Bm

    da Baja a Sal

    Em

    vador oh Ma

    A7

    ria cante

    D

    rò oh oh

    D7

    G

    A7

    D

    Bm

    Em

    ahi Ma

    D

    ria por

    A7

    ti canta

    D

    rè.

    A7

    D

    A7


    D

    A7

    D

    A7

    D

    A7

    D

    A7

    D

    A7

    C'era una donna a

    D

    Baja

    A7

    s'ubriacava di

    D

    noia e sakè

    A7

    sotto una vecchia se

    D

    quoia

    A7

    ballava il samba e can

    D

    tava per me.

    A7

    D

    A7

    D

    A7

    D

    A7

    D

    A7

    un presentatore alla

    D

    radio

    A7

    in un armadio pro

    D

    vava il suo show

    A7

    teneva un quiz a pun

    D

    tate e

    A7

    chiuso tutta l'es

    D

    tate restò.

    A7

    D

    A7

    D

    A7

    D

    A7

    D

    A7

    Il caimano dis

    D

    tratto

    A7

    imitava il gatto e

    D

    faceva bau-bau

    A7

    perchè studiava le

    D

    lingue e

    A7

    voleva alle

    D

    cinque il suo tè.

    A7

    D

    A7

    D

    A7

    D

    A7

    D

    A7

    mi disse un

    D

    vecchio fachiro

    A7

    tu non sei un e

    D

    miro in gilet

    A7

    mi consigliò senza im

    D

    broglio

    A7

    di non bere pet

    D

    rolio alle tre.

    A7

    D

    A7

    D

    A7

    D

    A7

    D

    A7